Tag Archives: Domenico Iannacone

I DIECI COMANDAMENTI – Non avrai altro Dio all’infuori di me

Domenico Iannacone dedica l’ottava puntata de “I dieci comandamenti” al Precetto: Non avrai altro Dio all’infuori di me. Un viaggio tra le diverse forme di percezione della divinità. La prima parte è dedicata a Berlusconi. Attraverso la forza evocatrice dell’opera d’arte “Il sogno degli italiani” di Antonio Garullo e Mario Ottocento, intervistati da Domenico Iannacone, si snoda il racconto della …

Leggi tutto »

I DIECI COMANDAMENTI – Non desiderare la donna d’altri

Domenico Iannacone dedica la settima puntata de “I dieci Comandamenti” al nono Precetto: Non desiderare la donna d’altri. Prima tappa di questo nuovo racconto è la Puglia dove Iannacone incontra Giuseppe e Donato, talent scout alla ricerca di ragazze italiane che vogliano mostrare la propria bellezza al pubblico straniero. Ed è così che il giornalista segue ed insegue i due …

Leggi tutto »

I DIECI COMANDAMENTI – Non desiderare la roba d’altri

Domenico Iannacone comincia il suo nuovo racconto a Roma ed esattamente a Via Erminio Spalla 53 dove si trova un edificio di nove piani, con la facciata di vetro. Fu costruito per ospitare uffici ma, fallita la società, il palazzo visse un lungo periodo di abbandono e graduale degrado. Il 23 maggio del 2008 cento famiglie, organizzate dai “Blocchi Precari …

Leggi tutto »

I DIECI COMANDAMENTI – Non nominare il nome di Dio invano

E’ il secondo Comandamento – Non nominare il nome di Dio invano – il filo conduttore della quinta puntata. Il racconto ricomincia dall’ospedale psichiatrico giudiziario di Barcellona Pozzo di Gotto, in provincia di Messina. Basta entrare in questo vecchio carcere degli anni trenta, riconvertito a manicomio e poi ad o.p.g., perché tutte le contraddizioni della problematica sulla salute mentale diventino …

Leggi tutto »

I DIECI COMANDAMENTI – Onora il padre e la madre

L’inchiesta morale de “I dieci Comandamenti” di Domenico Iannacone propone, nella quarta puntata, altre due storie rappresentative della nostra società. Come filo conduttore il quarto Comandamento: Onora il padre e la madre. Il viaggio di Iannacone riprende dalla casa di Edda Fasciano, una donna di 49 anni la cui vita è cambiata radicalmente sedici anni fa con la nascita di …

Leggi tutto »

I DIECI COMANDAMENTI – Non dire falsa testimonianza

La terza puntata, dedicata all’ottavo Comandamento, racconta altre due storie esemplari. La prima è quella di Palmina Martinelli, la quattordicenne pugliese che l’11 novembre 1981 fu trovata avvolta dalle fiamme nel bagno della sua casa di Fasano. Con un filo di voce e allo stremo delle forze, la bambina riuscì a denunciare i nomi dei suoi aggressori, in una drammatica …

Leggi tutto »

I DIECI COMANDAMENTI – Ricordati di santificare le feste

Domenico Iannacone ci racconta una giornata speciale della vita di Teresio, il pellegrinaggio a Predappio, nel 90° anniversario della Marcia su Roma, per partecipare con centinaia di camicie nere, al corteo guidato da un prete di Brescia dietro un enorme crocefisso, per rendere omaggio alla tomba di Benito Mussolini. A tre anni dalla ribellione degli immigrati di Rosarno, costretti a …

Leggi tutto »

I DIECI COMANDAMENTI – Non commettere atti impuri

Il viaggio di Domenico Iannacone comincia dal 6° comandamento e dalla storia di Max Ulivieri, 42 anni, web designer, social media manager, ex cantante di una rock band e come scrive sul suo blog “dimenticavo un dettaglio, ho la distrofia muscolare”. La seconda storia della puntata (min. 31:30) racconta “la terra dei fuochi”, un pezzo di Campania che sta letteralmente …

Leggi tutto »

Questo sito si serve dei cookie di Google per l'erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico. Le informazioni sul tuo utilizzo del sito sono condivise con Google. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi