Tag Archives: Terra dei Fuochi

Stile di vita

di Paolo Longoni Ti chiedi se il veleno che hai respirato, se il cibo che hai comprato, se l’acqua che hai bevuto e con la quale ti sei lavato hanno qualcosa, contengono qualche particella di morte che si è trasmessa nelle cellule del tuo piccolo ed è diventata una malattia terribile che forse lo condanna per sempre. Si trasmette ormai, …

Leggi tutto »

Il cancro nella terra – Il futuro contaminato

Nelle strutture sanitarie dell’area tra Caserta e Napoli i ricoveri per tumore e gravi patologie causate da insalubrità di aria, terra ed acqua, sono in continua crescita. Padre Maurizio Patriciello, che da sempre denuncia la drammatica condizione socio-sanitaria che insiste nella Terra dei fuochi, quotidianamente pubblica sul suo profilo Facebook i continui decessi che avvengono nella sua terra. E nulla …

Leggi tutto »

Le rotte della Terra dei fuochi

In 22 anni sversati nella Terra dei Fuochi circa 10 milioni di tonnellate di veleni. I dati e i numeri dei traffici illeciti di rifiuti dal nord verso le province di Napoli e Caserta  Dal 1991 al 2013 sono state censite ben 82 inchieste per traffico di rifiuti che hanno incanalato veleni da ogni parte d’Italia per seppellirli direttamente nelle …

Leggi tutto »

Noi genitori di tutti

La lettera delle mamme della terra dei fuochi al nostro Presidente Napolitano. Caro Presidente, si ricorda di noi? Siamo le mamme degli “angeli guerrieri” della Terra dei fuochi, le mamme delle cartoline, per intenderci, i soggetti di quelle circa 150.000 cartoline inviate alla Sua persona e al Santo Padre per sollecitare un Loro intervento circa il dramma che ci ha …

Leggi tutto »

Questo sito si serve dei cookie di Google per l'erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico. Le informazioni sul tuo utilizzo del sito sono condivise con Google. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi