Lampedusa, il centro accoglienza come un lager

   

lager

Caro Governo, cari Ministri, illustrissimo Presidente.

Avete tutti pianto sui morti di Lampedusa, bene.

Ora bisogna dire qualcosa sui vivi. Questo è il centro di “accoglienza”: nessuno può più far finta di non sapere.

Qualche commento? E’ normale questo trattamento inumano e degradante? Chi ne è responsabile? Intendete prendere provvedimenti (oggi)? o va tutto bene così, per voi?

Evidentemente a voi sta bene (perché è impossibile che non foste a conoscenza di queste cose).

Beh, a me no. A me fa schifo vivere in un paese che usa le mie tasse per “accogliere” i migranti (esseri umani) braccia a croce, nudi in mezzo a un cortile, umiliati.

Ah, un’altra cosa: lo vedete nell’angolino in basso a destra quel mucchio di carta strappata, sporca e piena di sputi? Quella è la nostra Costituzione, che non permette di trattare gli esseri umani così.

Cecilia Strada

Leggi anche:

Emiliano Rapposelli – #IONONDIMENTICO

Voltarsi dall'altra parte non è più possibile.

La tragedia silenziosa che colpisce i bambini di oggi

Una tragedia silenziosa che si sta svolgendo proprio ora, nelle nostre case, e riguarda i nostri bambini...

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi