VACCINI: AIFA, 1500 REAZIONI AVVERSE SEGNALATE NEL 2006

 

14 aprile 2007 – (Adnkronos Salute)

In particolare, “per il vaccino contro la varicella Varix* il 15% delle reazioni è stato segnalato a carico dell’occhio”, mentre per i vaccini anti-epatite B, è il sistema nervoso centrale (Snc) quello più ‘colpito’, con percentuali che oscillano tra il 45 e il 47% a seconda del vaccino utilizzato. Infine, per il siero antimeningococco, il Snc rappresenta la seconda classe di reazioni avverse per frequenza, con il 24%.

Quanto poi ai vaccini antinfluenzali, nel 2006 le segnalazioni sono state 142, con un tasso pari allo 0,9% per 100 mila dosi vendute. “A differenza degli altri vaccini – si legge sul Bollettino – la quota percentuale di reazioni gravi segnalate è più alta (26%) e più vicina alle segnalazioni da farmaci che non da vaccini. Ma, considerata l’elevata esposizione – precisa l’Aifa – si tratta, comunque, di casi molto rari che spesso hanno solo una relazione temporale con la somministrazione del vaccino e non una relazione di causalità”. “I dati mostrano un quadro generalmente rassicurante sia per quanto riguarda la sicurezza dei vaccini, sia per quanto riguarda le attività di sorveglianza – conclude il Bollettino – i tassi di segnalazione rivelano come i casi di reazione gravi siano rari”.

(Fei/Adnkronos Salute)

fonte: http://www1.adnkronos.com/Archivio/AdnSalute/2007/04/14/Farmaceutica/VACCINI-AIFA-1500-REAZIONI-AVVERSE-SEGNALATE-NEL-2006-2_145616.php

Leggi anche:

Asili Nido e obbligo a vaccinare – in aggiornamento…

L'orientamento delle Regioni a obbligare i genitori a vaccinare i propri figli...

PRIMA Giornata Nazionale contro l’Obbligatiorietà Vaccinale

Il 29 ottobre si terrà a Roma una convention contro l'obbligatorietà vaccinale

Lascia un commento

Questo sito si serve dei cookie di Google per l'erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico. Le informazioni sul tuo utilizzo del sito sono condivise con Google. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi