La storia siamo noi – L’attentato a Giovanni Paolo II

La trasmissione La Storia Siamo Noi di Giovanni Minoli linkata per chi non riesce a visualizzare dal sito Rai.tv causa “malfunzionamento” dello script silverlight …


 Terrore a San Pietro

Mercoledì 13 maggio 1981 il mondo trema per Papa Giovanni Paolo II ferito in un attentato. Sono le 17,19: durante la consueta udienza settimanale papa Wojtyla a bordo di una jeep bianca sta benedicendo la folla radunata in piazza San Pietro, quando un uomo mescolato ai fedeli gli spara due colpi di pistola colpendolo al torace. È il caos. Il killer è Mehmet Alì Agca, un terrorista turco di estrema destra poco più che ventenne. Il pontefice si accascia sorretto dalle guardie del corpo: è gravemente ferito ma ancora vivo. Giovanni Paolo II viene immediatamente ricoverato al Policlinico Gemelli e operato d’urgenza. Dall’intestino vengono estratti due proiettili. Nel frattempo Alì Agca viene arrestato. Si ipotizza un collegamento con i “lupi grigi”, e non si esclude un complotto dei servizi segreti di alcuni paesi dell’Est. Tuttavia a tutt’oggi molti interrogativi sono ancora privi di risposta. Questa puntata de La Storia siamo noi, attraverso la ricostruzione dei fatti e delle dinamiche, vuole dunque far luce sui lati oscuri e misteriosi dell’attentato subito da papa Wojtyla.

video

 

 

Leggi anche:

Report – La frazione di Prosecco

Dal 2009 un decreto ministeriale ha stabilito che l’uva chiamata prosecco per legge sin dal 1969 dovesse cambiare nome e diventare glera.

Calabria: una nuova terra dei fuochi?

Il mistero della scomparsa della nave Rigel e l'omicidio del Capitano De Grazia possono portare alla luce una verità scomoda.

Lascia un commento

Questo sito si serve dei cookie di Google per l'erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico. Le informazioni sul tuo utilizzo del sito sono condivise con Google. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi