Doppio danno se si viola il Consenso Informato

Secondo la Cassazione (sentenza 28985/2019), la violazione, da parte del medico, del dovere di informare il paziente può causare due diversi tipi di danni:
a) un danno alla salute, quando sia ragionevole ritenere che il paziente, se fosse stato correttamente informato, avrebbe rifiutato di sottoporsi all’intervento per non subirne le conseguenze invalidanti;
b) un danno da lesione del diritto all’autodeterminazione, che può essere risarcito se, a causa del deficit informativo, il paziente ha subito un pregiudizio, patrimoniale o non patrimoniale diverso dalla lesione del diritto alla salute.

fonte: https://www.ilsole24ore.com/art/doppio-danno-se-si-viola-consenso-informato-AC74py0

Leggi anche:

Carlo Freccero: “Questa adesione acritica dei cittadini è più inquietante dell’autoritarismo”

Com' è potuto avvenire che un intero Paese sia senza accorgersene eticamente e politicamente crollato di fronte ad una malattia?

Il Ragionevole Dubbio

Ho capito che la vera protezione è la conoscenza. L'essere informati per poter scegliere responsabilmente

Lascia un commento

Questo sito si serve dei cookie di Google per l'erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico. Le informazioni sul tuo utilizzo del sito sono condivise con Google. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi