Cina, trafficavano vaccini avariati: 125 persone arrestate

CINA-vaccino

Pechino (AsiaNews/Agenzie)

Le autorità cinesi hanno arrestato 135 persone in 22 diverse province del Paese, con l’accusa di traffico e commercio illegale di vaccini per un valore complessivo di mezzo miliardo di yuan. A riferire l’ultimo (di una lunga serie) di scandali in ambito sanitario – oltre che ambientale e alimentare – è l’agenzia ufficiale Xinhua, secondo cui la vicenda potrebbe mettere a rischio la fiducia dei cittadini nell’uso dei vaccini per la prevenzione di molte patologie. 

In un comunicato diffuso ieri, la procura della Repubblica ha confermato il mandato di arresto emesso a carico di 125 persone, dedite al commercio dei vaccini senza i permessi di legge.

Di questi, 15 sono indagati in via informale, due sono stati riconosciuti colpevoli e 10 funzionari del sistema sanitario sono finiti in carcere per negligenza sul lavoro. Questi ultimi avrebbero comprato i vaccini illegali, utilizzandoli per la profilassi di ignari cittadini.  

Le indagini a tappeto della magistratura sono partite da una vicenda venuta alla luce nel marzo scorso, quando un medico della provincia orientale dello Shandong è stato fermato per aver venduto due milioni di dosi di vaccini scaduti o conservati in modo errato. La dottoressa avrebbe conservato le dosi a temperatura ambiente, invece di mantenerle in locali refrigerati. 

In questo caso il vaccino rischia di perdere l’efficacia e non protegge la persona cui viene inoculato. Fra quelli oggetto di sequestro vi erano vaccini contro l’epatite B, la rabbia, la parotite e l’encefalite giapponese. Le autorità di Pechino hanno chiesto una rapida inchiesta sulla vicenda, per fermare il traffico illegale; uno scandalo che rischia di gettare ancor più discredito sulla sanità cinese e, in particolare, sul sistema di distribuzione dei vaccini. 

fonte

Leggi anche:

Alla gente dovrebbe essere detto che i vaccini possono avere effetti negativi a lungo termine

Riteniamo che la gente debba essere pienamente informato del fatto che i vaccini possono avere effetti negativi a lungo termine.

Indagare i virus nelle cellule utilizzate per produrre vaccini; e valutare la potenziale minaccia della trasmissione agli uomini

L'FDA ha finalmente disposto analisi approfondite sui virus tumorigenici presenti nelle linee cellulari utilizzate per produrre vaccini ad uso umano.

Lascia un commento

Questo sito si serve dei cookie di Google per l'erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico. Le informazioni sul tuo utilizzo del sito sono condivise con Google. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi