dott.ssa Gabriella Lesmo – Speciale Autismo

Ho vaccinato migliaia di bambini 30 anni fa. Lo feci con tutte le precauzioni del caso (che ora sono andate perse); erano farmaci diversi. Quando ho capito che altri farmaci, i nuovi vaccini, causavano l’autismo lasciai l’ospedale nel quale operavo.

«In passato l’autismo era comunque conosciuto ma in casi veramente sporadici, negli Stati Uniti di 1-2 casi ogni 10.000 bambini e quasi sempre associato a patologie di tipo cromosomico o congenite gravi. In Italia dal ’92 abbiamo assistito alla comparsa di questa sintomatologia che non conoscevamo in realtà collegata all’effetto immuno-allergo-tossico di questi vaccini, che io chiamo farmaco; c’è un tentativo di scorporarli dal gruppo dei farmaci, come se fossero un qualcosa che non può dare alcun tipo di danni, sono farmaci come tutti gli altri e hanno indicazioni, controindicazioni, effetti collaterali e possibili effetti avversi.

Ci sono elementi di forte sospetto di correlazione tra la somministrazione dei vaccini e lo sviluppo della malattia neurologica. Questa malattia colpisce delle aree del cervello deputate alle funzioni integrative (parlare, ragionare, risolvere un problema, interagire con altre persone), queste funzioni nel bambino molto piccolo ovviamente mancano e se vengono danneggiate, non vediamo subito la sintomatologia che compare tardivamente. Questo fa si che il lasso di tempo tra l’elemento eziologico (la causa) e l’effetto sia così lungo che per tanti anni ha ingannato anche noi medici e continua ad ingannare e da argomenti a chiunque voglia negare questo tipo di correlazione.»…

 

 

Radiointervista a http://colorsradio.it – 26/04/2016

Leggi anche:

I genitori di Diego ci raccontano la loro storia

I genitori di un bambino bellissimo, Diego, ci raccontano la loro storia

Mary Holland – Vaccini e diritti umani all’ONU

Nel maggio scorso portò all'interno del palazzo delle Nazioni Unite la delicatissima questione dei vaccini...

Lascia un commento

Questo sito si serve dei cookie di Google per l'erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico. Le informazioni sul tuo utilizzo del sito sono condivise con Google. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi