Disostruzione delle vie aeree

   

heimlich

Nel primo soccorso le manovre di disostruzione pediatriche sono quelle manovre atte alla liberazione delle vie aeree di un bambino da un corpo estraneo.

L’ostruzione avviene quando, al momento dell’inalazione dell’oggetto nelle vie aeree, esso entra nella trachea anziché procedere normalmente per l’esofago.

Sono manovre salvavita in quanto i bambini con trachea ostruita, se non aiutati, possono andare incontro ad anossia e quindi subire conseguenze gravissime, tra cui la morte; la diffusione di tali manovre dovrebbe quindi essere capillare, soprattutto tra le persone che lavorano a contatto con i bambini.

 Note anche come manovre di Heimlich, sono diffuse a livello internazionale, ed ogni 5 anni riviste ed eventualmente modificate a seguito degli studi effettuati e dell’esperienza maturata dai soccorritori.

In Italia la diffusione delle manovre di disostruzione pediatrica è stata iniziata nel 2005 da un medico della Croce Rossa Italiana, Marco Squicciarini, che ha dapprima tradotto le linee guida internazionali ed in seguito predisposto opuscoli, poster, video e altro materiale informativo. I video didattici sono stati anche tradotti nella lingua italiana dei segni e resi in un audiolibro per i non vedenti

 

 1 – Motivazioni


 2 – RCP bambino 1 soccorritore


 3 – RCP bambino 2 soccorritori


 4 – RCP nel lattante


 5 – Manovre di disostruzione bambino


 6 – Manovre di disostruzione lattante


 7 – Note legali


Riferimenti :


Download :

 

Leggi anche:

La tragedia silenziosa che colpisce i bambini di oggi

Una tragedia silenziosa che si sta svolgendo proprio ora, nelle nostre case, e riguarda i nostri bambini...

Vaccini: è iniziata la scuola

Il clima in questi ultimi giorni di avvio dell’anno scolastico si è fatto ulteriormente pesante...

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi