La storia siamo noi – Jacqueline Kennedy

La trasmissione La Storia Siamo Noi di Giovanni Minoli linkata per chi non riesce a visualizzare dal sito Rai.tv causa “malfunzionamento” dello script silverlight …


Quello che Jackie sapeva

Newport (Stati Uniti), 12 settembre 1953. Milleduecento invitati partecipano alle nozze tra Jacqueline Lee Bouvier e John Fitzgerald Kennedy, giovane promessa della vita politica americana. I primi anni di matrimonio non sono tranquilli: John subisce due operazioni chirurgiche e Jackie perde un bambino. Ma il peggio deve ancora venire. Durante gli anni Sessanta infatti sorge e tramonta tragicamente l’astro della famiglia Kennedy. Il 22 novembre 1963 John Fitzgerald Kennedy viene assassinato a Dallas, tre anni dopo la sua elezione alla presidenza degli Stati Uniti. Esce di scena l’uomo che ha sfidato Castro e i sovietici, che ha iniziato la guerra in Vietnam, che ha regalato una “Nuova frontiera” al suo Paese. Tutta l’America si commuove davanti alle immagini di Jacqueline in nero tra i fratelli del marito Edward e Bob, tutti stretti attorno ai piccoli orfani Caroline e John-John mentre salutano la bara del padre. Cinque anni dopo, il 5 giugno 1968 morirà Bob, senatore in corsa per la presidenza, assassinato dopo un comizio a Los Angeles.

In queste parole di Jacqueline Kennedy la cifra della sua straordinaria e difficile vita: “Sposando John sapevo che avrei conosciuto delusione e disperazione, ma decisi che sarebbe valso il dolore di vivere quella disperazione”. Il rapporto con John Fitzgerald Kennedy tra amore e tradimenti, tra complicità e tragedia; una vita familiare sacrificata alle esigenze della politica, in un destino personale intrecciato con la storia del XX secolo.

video

 

Leggi anche:

Report – La frazione di Prosecco

Dal 2009 un decreto ministeriale ha stabilito che l’uva chiamata prosecco per legge sin dal 1969 dovesse cambiare nome e diventare glera.

Calabria: una nuova terra dei fuochi?

Il mistero della scomparsa della nave Rigel e l'omicidio del Capitano De Grazia possono portare alla luce una verità scomoda.

Lascia un commento

Questo sito si serve dei cookie di Google per l'erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico. Le informazioni sul tuo utilizzo del sito sono condivise con Google. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi