La storia siamo noi – Heysel

   

La trasmissione La Storia Siamo Noi di Giovanni Minoli linkata per chi non riesce a visualizzare dal sito Rai.tv causa “malfunzionamento” dello script silverlight …


 

La finale maledetta

L’11 luglio 1982 l’Italia è campione del mondo. La nazionale di Bearzot batte in finale la Germania Ovest per 3 a 1. Rossi, Tardelli, Altobelli, sono gli autori dei gol che mettono al tappeto gli avversari mandando in delirio i tifosi azzurri allo stadio Santiago Bernabeu di Madrid: milioni di italiani seguono la partita in diretta tv e si riversano nelle strade per festeggiare sventolando il tricolore.

Eroe dell’impresa è Paolo Rossi, sei reti, capocannoniere del Mondiale, poi tutti gli altri: Zoff, Antognoni, Scirea, Gentile, Graziani, e naturalmente Tardelli, che con il suo urlo di gioia passa alla storia.

Per molti dei protagonisti del 1982 l’obiettivo ora è la Coppa dei Campioni. L’occasione arriva il 29 maggio 1985 allo stadio Heysel di Bruxelles: finale tra Juventus e Liverpool.

Ma prima del fischio d’inizio, in seguito ad un brutale attacco della tifoseria del Liverpool, sugli spalti dello stadio Heysel perdono la vita 39 persone, quasi tutti italiani, ed oltre 600 rimangono ferite in un caos tragico e senza precedenti. Il calcio europeo è sconvolto. La partita si deve giocare ugualmente: ed è un rigore di Platini a stabilirne il risultato.

Leggi anche:

Report – La frazione di Prosecco

Dal 2009 un decreto ministeriale ha stabilito che l’uva chiamata prosecco per legge sin dal 1969 dovesse cambiare nome e diventare glera.

Calabria: una nuova terra dei fuochi?

Il mistero della scomparsa della nave Rigel e l'omicidio del Capitano De Grazia possono portare alla luce una verità scomoda.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi