La storia siamo noi – Anna Politkovskaja

La trasmissione La Storia Siamo Noi di Giovanni Minoli linkata per chi non riesce a visualizzare dal sito Rai.tv causa “malfunzionamento” dello script silverlight …


Una donna sola.

La verità piange in Russia e in Cecenia due nuove vittime il 19 gennaio 2009, quando sono uccisi a Mosca l’avvocato Stanislav Markelov e Anastasia Baburova, giornalista di Novaja Gazeta come Anna Politkovskaja, sulla cui morte non è ancora stata fatta giustizia.

25 giugno 2009: annullando quattro assoluzioni, i giudici della Corte Suprema russa riaprono dopo quattro mesi il processo per l’omicidio della giornalista uccisa a Mosca nell’ottobre 2006: i responsabili potrebbero finalmente avere un nome.

Il processo per l’assassinio della giornalista Anna Politkovskaja, uccisa a Mosca nel 2006, si chiude il 19 febbraio 2009 con quattro assoluzioni. Il verdetto e la scarcerazione degli imputati hanno sollevato un coro d’indignazione in tutto il mondo: i responsabili dell’omicidio restano ancora senza nome, ma su iniziativa di un giudice l’inchiesta è riaperta e i fascicoli sono rinviati dalla corte militare al comitato investigativo della procura di Mosca.

video

Leggi anche:

Report – La frazione di Prosecco

Dal 2009 un decreto ministeriale ha stabilito che l’uva chiamata prosecco per legge sin dal 1969 dovesse cambiare nome e diventare glera.

Calabria: una nuova terra dei fuochi?

Il mistero della scomparsa della nave Rigel e l'omicidio del Capitano De Grazia possono portare alla luce una verità scomoda.

Lascia un commento

Questo sito si serve dei cookie di Google per l'erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico. Le informazioni sul tuo utilizzo del sito sono condivise con Google. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi