L’epidemia di mielite flaccida acuta, la malattia simile alla polio che colpisce i bambini: ciò che sappiamo

Si ritiene che 127 persone siano malate di malattia e la loro età media è di 4 anni.

Un bambino trattato per enterovirus 68 nel 2014. Il virus ha causato l’AFM in passato, ma non è ancora chiaro cosa stia causando un aumento stagionale quest’anno.

by Julia Belluz – 17 ottobre 2018

I funzionari della sanità federale questa settimana hanno avvertito di una piccola impennata nei casi di una rara e misteriosa condizione simile alla polio che colpisce principalmente i bambini negli Stati Uniti.

La condizione, chiamata Mielite Flaccida Acuta o AFM, ha finora ammalato 127 persone, secondo i Centers for Disease Control and Prevention. Di questi casi, 62 sono stati confermati in 22 stati – e non sembrano esserci cluster geografici nell’epidemia finora.

Da quando il CDC ha iniziato a monitorare l’AFM nel 2014, ha rilevato tra 22 e 149 casi ogni anno. Ma l’epidemia di AFM di quest’anno è notevole perché ci sono 127 casi sospetti finora – e abbiamo ancora due mesi e mezzo alla fine. Il numero attuale è anche significativamente più alto rispetto ai 33 casi confermati l’anno scorso, e il CDC non è stato in grado di capire che cosa sta provocando l’aumento

L’AFM colpisce il sistema nervoso, in particolare l’area del midollo spinale chiamata sostanza grigia, e causa debolezza muscolare e paralisi alle braccia e alle gambe. A volte questi sintomi sono temporanei, a volte persistono e i medici non capiscono perché o chi è più a rischio.

La condizione può essere provocata da virus, incluso l’enterovirus e il West Nile, nonché tossine ambientali, ha spiegato il Dr. Nancy Messonnier al Centro Nazionale per l’Immunizzazione e le Malattie Respiratorie del CDC, in una conferenza stampa martedì. Così le persone possono essere infettate da questi virus o esposte a certe tossine, quindi esperire i sintomi della polio come l’AFM.

“Comprendiamo che le persone in particolare i genitori sono preoccupati per l’AFM”, ha detto. “Sono frustrato dal fatto che nonostante tutti i nostri sforzi non siamo stati in grado di identificare la causa di questa misteriosa malattia”.

Questo è solo uno dei misteri che circondano l’aumento dei casi di quest’anno. Ecco cosa sappiamo e non sappiamo finora:

Quello che sappiamo

  • Tra agosto 2014 e settembre 2018, ci sono stati 386 casi confermati di AFM negli Stati Uniti.
  • Nel 2014, e quest’anno, più persone si sono ammalate con AFM rispetto al 2015 e al 2017 – ma le tendenze sono difficili da interpretare in quanto il CDC ha iniziato a monitorare l’AFM solo nel 2014 e ai medici non è richiesto di segnalare casi.
  • La condizione è rara, colpisce meno di uno su un milione di persone – anche in anni come questo, con più casi.
  • La maggior parte dei pazienti sono bambini di età inferiore ai 18 anni, con un’età media di 4 anni.
  • I sintomi più comuni includono improvvisa debolezza e perdita del tono muscolare delle braccia o delle gambe, così come difficoltà di deglutizione, abbassamento del viso o delle palpebre e discorsi biascicati.
  • Tutti i casi di AFM finora sono risultati negativi per il poliovirus.
  • L’ultimo importante aumento dei casi di AFM è avvenuto nel 2014 e coinciso con un’epidemia di enterovirus D68 (EV-D68). Una malattia respiratoria, si diffonde da persona a persona tossendo o starnutendo e tipicamente si manifesta con sintomi simili al raffreddore, ma può anche portare a paralisi improvvisa e infezioni nel cuore e nel cervello.
  • Un bambino è morto di AFM nel 2017.
  • I genitori possono proteggere i propri figli da malattie gravi come l’AFM lavandosi le mani, assicurandosi che i vaccini siano aggiornati e usando il repellente per insetti per prevenire le punture di zanzara.

Quello che non sappiamo

  • I picchi della malattia si verificano ogni fine estate e all’inizio dell’autunno, ma i funzionari sanitari non sono stati in grado di capire che cosa causa la variazione stagionale.
  • In passato, il rhinovirus e l’enterovirus sono stati colpevoli. Quest’anno hanno escluso il poliovirus.
  • Non sanno chi è a più alto rischio di AFM.
  • Non c’è un trattamento particolare per il conditon.
  • Anche il decorso specifico della malattia non è chiaro. Come ha detto Messonnier, “Sappiamo che alcuni pazienti con diagnosi di AFM si sono ripresi rapidamente e alcuni continuano a soffrire di paralisi e richiedono cure continue”.
  • Non è chiaro se alcune parti del paese siano maggiormente a rischio, poiché AFM è stato segnalato in molti stati senza che nessuno stato sia particolarmente colpito.
  • Non è chiaro se i focolai siano collegati al movimento anti-vaccino.

fonte: https://www.vox.com/2018/10/17/17989694/afm-disease-states-2018

thanks to Davide Suraci

Leggi anche:

Ecco lo studio segreto sui vaccini

Uno studio finanziato con soldi pubblici e lasciato cadere nell’incuria e nell’oblio.

Scienza asservita e Stato etico

A nulla vale che ci sia un aperta violazione dell’art.32 della Costituzione che pure vieta l’imposizione di trattamenti sanitari.

Lascia un commento

Questo sito si serve dei cookie di Google per l'erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico. Le informazioni sul tuo utilizzo del sito sono condivise con Google. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi