Report – SPAZZATOUR 2

La  trasmissione Report di Milena Gabanelli linkata per chi non riesce a visualizzare dal sito Rai.tv causa “malfunzionamento” dello script silverlight …


27/11/2012

La scorsa settimana, nell’inchiesta dal titolo Spazzatour abbiamo visto come gran parte dei rifiuti speciali, invece di essere smaltita correttamente nei nostri impianti, cosa per cui viene pagato un apposito contributo che ricade su tutti i cittadini, prende altre strade. In Cina la plastica viene mischiata con altra contaminata da sostanze tossiche e lavorata nelle aziende clandestine che la trasformano in materia prima che viene poi utilizzata per fare i giocattoli che importiamo nel nostro Pese. E pensare che per la tracciabilità dei nostri rifiuti abbiamo speso centinaia di migliaia di euro in sistemi satellitari gestiti da società appartenenti a Finmeccanica. Come funzionano ce lo racconta l’inchiesta di Emilio Casalini.

video

Come è andata a finire :

Il SISTRI è il sistema di tracciabilità dei rifiuti voluto dal Ministero dell’Ambiente e affidato a SELEX, azienda di Finmeccanica. Per l’adesione (obbligatoria) le aziende hanno pagato 118 milioni di euro contro un servizio che ancora non c’è. Ma il valore complessivo dell’appalto è molto più alto, dovuto soprattutto al costo delle black box che devono essere installate sui mezzi e alle penne usb che servono per l’identificazione degli utenti. Ed è sui costi per la lavorazione di quest’ultime che l’inchiesta si concentra, documentando le strane trasferte dei tecnici costretti a lavorare lontano dalle proprie sedi, in aule universitarie di vecchi conventi, spesso restando senza fare nulla per mesi interi. Lavorazioni commissionate ad aziende senza il Nulla Osta di Sicurezza come invece avrebbe previsto il contratto d’appalto siglato con SELEX e misteriosamente posto sotto segreto, motivo per cui l’azienda ha ottenuto la commessa senza alcuna gara pubblica.

video

 

Leggi anche:

Calabria: una nuova terra dei fuochi?

Il mistero della scomparsa della nave Rigel e l'omicidio del Capitano De Grazia possono portare alla luce una verità scomoda.

Report – L’età della plastica

la plastica ha rivoluzionato la nostra vita e ormai avvolge tutto, anche il cibo che mangiamo ogni giorno

Lascia un commento

Questo sito si serve dei cookie di Google per l'erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico. Le informazioni sul tuo utilizzo del sito sono condivise con Google. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi