Coloranti dannosi per l’organismo

col_aliment

E 102 TARTRAZINA  contenuto in dolci, sciroppi, bibite e gelati allo zabaione e nei sottaceti. Sconsigliato ai bambini. E’ controindicato a chi è allergico all’aspirina e agli asmatici e a quanti soffrono di eczemi. E’ sconsigliato ai bambini, è sospetto di essere legato all’iperattività infantile. Viene vietato in Svizzera. Effetti nocivi: eruzioni cutanee, raffreddore, visione offuscata, gonfiori, insonnia nei bambini.

E 104 GIALLO DI CHINOLINA  contenuto in caramelle, bibite, liquori, gelati. E’ leggermente tossico, non consigliato per i bambini. Non permesso in Australia. Effetti nocivi: iperattività infantile

E 110 GIALLO ARANCIO  contenuto in bibite, sciroppi, dolci, gelati, ghiaccioli, pasticceria, zuppe in scatola. Diverse persone sono allergiche, può provocare svenimenti, vomito. Controindicato a chi è allergico all’aspirina e agli asmatici. Può provocare eruzioni cutanee. Non consigliato ai bambini. Effetti nocivi: da evitare se si soffre di allergia all’aspirina, dagli asmatici e dai bambini piccoli.

E 120 COCCINIGLIA  contenuto in aperitivi e liquori, Colore rosso. Sconsigliato ai bambini. Effetti nocivi: iperattività infantile.

E 122 AZORUBINA  contenuto in sciroppi, bibite,gelati. Colore rosso. Sconsigliato ai bambini, a persone asmatiche che possono avere reazioni allergiche. Si trova anche nel marzapane e nelle gelatine. Controindicato per chi è allergico all’ aspirina. Può provocare eruzioni cutanee. Sospetto di essere legato all’iperattività infantile. Effetti nocivi: da evitare se si soffre di allergia all’aspirina, dagli asmatici e dai bambini piccoli.

 E 123 AMARANTO  (ammesso solo per il succedaneo del caviale). Colore rosso- porpora. Bandito negli Stati Uniti dal 1976, contenuto in pasticceria,ripieni di frutta, gelatine. Vietato perché accusato di essere mutageno. Controindicato per chi è allergico all’aspirina e per gli asmatici. Può provocare eruzioni cutanee. Sconsigliato ai bambini.

E 124 ROSSO CINIGLIA  contenuto in caramelle, sciroppi, bibite, dolci, gelati, ghiaccioli. Colore rosso. Sconsigliato ai bambini, agli asmatici e a chi è allergico all’aspirina. Può provocare eruzioni cutanee.

E 127 ERITROSINA  contenuto in caramelle, frutta sciroppata, canditi, ghiaccioli, gelati. Colore rosso. Sconsigliato ai bambini. Può incrementare i livelli dell’ormone tiroidale e portare all’ipertiroidismo. Può causare ipersensibilità alla luce . Si trova nelle mostarde , nei biscotti, ciliegie e fragole in vetro. Sospetto di essere legato all’iperattività infantile.

E 129 ROSSO ALLURA  colore rosso. E’ allergenico in condizioni di allergie e irritazioni alla pelle. Si trova in biscotti, dolci, ripieni di frutta.

E 131 BLU PATENT  si trova in caramelle, sciroppi,liquori, gelati, ghiaccioli. E’ un colorante che le persone allergiche devono evitare : le reazioni consistono in sensibilità della pelle, prurito e orticaria. Sono stati riportati casi di abbassamento della pressione sanguigna e tremore. E’ vietato in Australia.

E132 INDIGOTINA  si trova in gelati, ghiaccioli, paste, frutta candita. Colore blu. Le persone con allergie dovrebbero evitarlo : può causare nausea, vomito, alta pressione, reazioni cutanee, problemi respiratori e altre reazioni. Si trova anche in confetture e biscotti. E’ leggermente tossico. Sconsigliato per i bambini.

E 133 BLU BRILLANTE  : sospetto di essere legato all’iperattività infantile.

E 142 VERDE ACIDO BRILLANTE . Si trova in frutta candita, sciroppi, caramelle, bibite,liquori. Colore verde. Leggermente tossico.

E 150 CARAMELLO  si trova nelle bibite tipo cola, gelati, ghiaccioli, acquavite, liquori, aceto balsamico, pasticceria in genere. Sospetto di essere legato all’iperattività infantile. Colore marrone scuro. Si trova anche nei frutti di mare, soia, frutta e verdure in scatola, birra, whisky, biscotti, conserve. Sconsigliato ai bambini. Non è un colorante naturale, ma è ottenuto trattando gli zuccheri con il calore e sostanze chimiche come acido solforico e ammoniaca!

Simili all’ E150 sono:
CARAMELLO SOLFITO CAUSTICO E 150 b
CARAMELLO AMMONIACALE E 150 c
CARAMELLO SOLFITO AMMONIACALE E 150 d
BRUNO E 155

NERO BRILLANTE E 151 : caramelle, gelati, ghiaccioli. Colore nero. sconsigliato ai bambini. Controindicato per chi è allergico all’aspirina, e per gli asmatici. Può provocare eruzioni cutanee.

CARBONE VEGETALE MEDICINALE E153 : vietato negli USA.
MARRONE E154 : vietato in Australia.

ANNATO E 160 b: sconsigliato ai bambini. E’ usato nell’industria dei latticini. Si trova in : crosta commestibile di formaggi e budelli, corn flakes, decorazioni e coperture, dessert, formaggi fusi, gelati, liquori, margarina, noci e noccioline insaporite, pesce affumicato, prodotti da forno, snack secchi a base di cerali, amidi e fecole.

E 160 c, E 160 d : Vietati in Australia

E 161 XANTOFILLE  : pasticceria, salse, condimenti, gelati,ghiaccioli. Colore giallo. Non tossico.

E 171 BIOSSIDO DI TITANIO  colore bianco. Meglio evitare.

E 172 E 173 E 174 E 175 : Vietati in Australia.

E 180 crosta commestibile dei formaggi. Vietato in Australia.

Alcuni coloranti presenti illegalmente in prodotti alimentari importati nell’Unione europea sono sostanze genotossiche e/o cancerogene. Parla chiaro il parere di un gruppo di esperti scientifici richiesto dall’Efsa, la European food safety authority. Il parere è stato adottato il 5 agosto 2005 ed è stato reso noto dall’autorità il 12 settembre 2005. Si tratta delle seguenti sostanze: Acid Red 73 (5413-75-2), Rosso Sudan (7B6368-72-5), Giallo di metanile (587-98-4), Auramina (492-80-8), Rosso Congo (573-58-0), Giallo-burro (60-11-7), Solvent Red I (1229-55-6), Giallo naftolo ( 483-84-1), Verde di malachite (569-64-2), Verde di leucomalachite(129-73-7), Ponceau 3R (3564-09-8), Ponceau MX (3761-53-3), Oil Orange SS (2646-17-5).

Fonte

Leggi anche:

Infanrix Hexa e morte improvvisa: una revisione dell’aggiornamento dei rapporti periodici della sicurezza presentati all’Agenzia Europea per i Medicinali

Ci sono stati diversi rapporti spontanei di morte improvvisa inattesa subito dopo la somministrazione di Infanrix Hexa

Le iniezioni sottocutanee di alluminio (sali), usato come adiuvante nei vaccini, attivano i geni immunitari innati nel cervello del topo che sono omologhi ai biomarkers dell’autismo

I meccanismi sottostanti alla neurotossicità dell'alluminio come adiuvante nei vaccini sono stati studiati.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi