Paziente maschio, otto mesi, un proiettile nel cranio

8_mesi

Otto mesi ed essere “il nemico” da annientare …

Otto mesi ed essere un paziente di chirurgia con ferita da arma da fuoco alla testa …

Otto mesi e non farcela …

Ad otto mesi dovrebbe provare solo a gattonare, a tenersi sulle sue gambette mal ferme …

si dovrebbe iniziare a dire “pappa” “palla” “bau”…

Per questo piccolo sono stati otto mesi di piccole conquiste, un proiettile le ha distrutte in un attimo!

Questa foto non risparmiamola … non censuriamola … ma anzi, per favore, guardiamola con attenzione …

13 anni di “pace e democrazia” portate con la guerra portano risultati che di pacifico e democratico non hanno nulla.

Otto mesi e dire addio alla vita non è quello che io chiamo PACE e DEMOCRAZIA

… il commento di un post di Cecilia Strada

Leggi anche:

Perché è importante parlare mantenendo alta la testa?

Un estratto dell'evento di Napoli del 17 luglio 2022...

L’inutile tirannia Italiana del Covid Pass

... in Italia accade che una psicosi di massa acceca i politici e le persone comuni, impedendo loro di vedere la verità.

Lascia un commento

Questo sito si serve dei cookie di Google per l'erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico. Le informazioni sul tuo utilizzo del sito sono condivise con Google. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi