Paziente maschio, otto mesi, un proiettile nel cranio

8_mesi

Otto mesi ed essere “il nemico” da annientare …

Otto mesi ed essere un paziente di chirurgia con ferita da arma da fuoco alla testa …

Otto mesi e non farcela …

Ad otto mesi dovrebbe provare solo a gattonare, a tenersi sulle sue gambette mal ferme …

si dovrebbe iniziare a dire “pappa” “palla” “bau”…

Per questo piccolo sono stati otto mesi di piccole conquiste, un proiettile le ha distrutte in un attimo!

Questa foto non risparmiamola … non censuriamola … ma anzi, per favore, guardiamola con attenzione …

13 anni di “pace e democrazia” portate con la guerra portano risultati che di pacifico e democratico non hanno nulla.

Otto mesi e dire addio alla vita non è quello che io chiamo PACE e DEMOCRAZIA

… il commento di un post di Cecilia Strada

Leggi anche:

La tragedia silenziosa che colpisce i bambini di oggi

Una tragedia silenziosa che si sta svolgendo proprio ora, nelle nostre case, e riguarda i nostri bambini...

Vaccini: è iniziata la scuola

Il clima in questi ultimi giorni di avvio dell’anno scolastico si è fatto ulteriormente pesante...

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi