L’inchiesta – Il mistero del container radioattivo *

La trasmissione L’inchiesta linkata dal sito RaiNews24


L’intrigo internazionale del container radioattivo, fermo da oltre sei mesi nel porto di Genova Voltri, inizia negli Emirati Arabi quando, a fine giugno 2010, il cargo MSC Malaga parte con un carico contenente cobalto 60 per sbarcarlo nel molo ligure il 14 luglio. Un mese dopo, il 7 agosto del 2010, una nave della stessa compagnia, la MSC Finland, deposita sul molo di Gioia Tauro un carico di esplosivo T4, cioè tritolo. Si teme subito il tentativo da parte dei terroristi islamici di introdurre una ‘bomba sporca’ in Europa. Un timore accentuato anche dall’allarme che da tempo le Autorità statunitensi hanno lanciato sulla possibilità di attacchi terroristici ai porti.

Leggi anche:

Report – La frazione di Prosecco

Dal 2009 un decreto ministeriale ha stabilito che l’uva chiamata prosecco per legge sin dal 1969 dovesse cambiare nome e diventare glera.

Calabria: una nuova terra dei fuochi?

Il mistero della scomparsa della nave Rigel e l'omicidio del Capitano De Grazia possono portare alla luce una verità scomoda.

Lascia un commento

Questo sito si serve dei cookie di Google per l'erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico. Le informazioni sul tuo utilizzo del sito sono condivise con Google. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi