Trafitti da un raggio di sole – Yan Yaya

 

04/09/2011

 Bambini nomadi ? O semplicemente bambini poveri di qualche sperduta regione dei Balcani ? Non ne sono certa, quel che conta è ciò che ci trasmette Yan attraverso i loro occhi meravigliosi e profondi. Tristezza, consapevolezza, ma anche gioia … perché i bambini in tutti i luoghi del mondo sanno sorridere anche nelle situazioni più difficili. Il titolo è la citazione di un verso di Salvatore Quasimodo.
 

Leggi anche:

Le geometrie del corpo – Euan Uglow

  🔊 Leggi questo post 21/05/2013 Euan Ernest Richard Uglow (10 marzo 1932-31 agosto 2000) …

Donne che dipingono donne – Ruth Shively

  🔊 Leggi questo post 20/05/2013 Ruth Shively è originaria del Nebraska, ma attualmente lavora …

Lascia un commento

Questo sito si serve dei cookie di Google per l'erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico. Le informazioni sul tuo utilizzo del sito sono condivise con Google. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi