L’inchiesta – Il Fascicolo Wasserstrom





La trasmissione L’inchiesta linkata dal sito RaiNews24


L’uomo lascia Pristina nel pomeriggio del primo giugno 2007. Si dirige verso sud, verso il confine con la Macedonia. La Chevrolet Kalos presa a noleggio e’ carica di valige e oggetti personali.
Assomiglia all’auto di un uomo che sta scappando.

L’operazione scatta al posto di frontiera di Generale Jankovic, il valico che separa il Kosovo dalla Macedonia.
Da Pristina e’ arrivato l’ordine: “fermate quella macchina”.
Eppure l’uomo non e’ un boss, non e’ un trafficante: non e’ neppure ricercato.

E’ un alto funzionario americano, si chiama James Wasserstrom.
E’ il capo dell’ufficio che sovrintende alle societa’ pubbliche per conto dell’Amministrazione ONU del Kosovo.

Che cosa ha fatto Jim Wasserstrom?
Perche’ un diplomatico si comporta come un uomo in fuga?




Leggi anche:

Report – La frazione di Prosecco

Dal 2009 un decreto ministeriale ha stabilito che l’uva chiamata prosecco per legge sin dal 1969 dovesse cambiare nome e diventare glera.

Calabria: una nuova terra dei fuochi?

Il mistero della scomparsa della nave Rigel e l'omicidio del Capitano De Grazia possono portare alla luce una verità scomoda.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi