Il collegamento vaccini e disturbi neuropsichiatrici





by TVR staff – 22/02/2017

Uno studio recente dei ricercatori dall’università statale della Pensilvania e del centro di studio del bambino dell’università di Yale ha rivelato che i pazienti diagnosticati come aventi disordini neuropsichiatrici quali il Disordine Ossessivo Compulsivo (OCD), le Anoressie Nervose (AN), il Disturbo di Ansia, il Disturbo Cronico da Tic, la Sindrome da Deficit di Attenzione e Iperattività (ADHD), il Disturbo Depressivo Maggiore e il Disturbo Bipolare prima della diagnosi, erano stati oggetto di vaccinazioni nei tre mesi antecedenti1.

Lo studio ha analizzato i dati delle assicurazioni malattia di 95.000 bambini di età tra i 6 e i 15 anni, dal 2002 al 2007, è stato pubblicato nel peer-reviewed journal Frontiers in Psychiatry il 19 gennaio 20171.

Secondo gli autori dello studio, “Questa analisi epidemiologica pilota implica che l’inizio di alcuni disordini neuropsichiatrici possa a priori essere collegato temporaneamente con le vaccinazioni in un sottoinsieme di individui. Questi risultati autorizzano l’indagine successiva, ma non provano un ruolo causale delle infezioni o delle vaccinazioni antecedenti l’eziologia di queste circostanze1“.

Nei risultati specifici dello studio, nei bambini vaccinati l’80% erano a rischio anoressia e il 25% diagnosi di Disordine Ossessivo Compulsivo. Inoltre era più probabile nei vaccinati diagnosticare un Disturbo di Ansia2.

Il vaccino antinfluenzale, in particolare, era correlato con i più alti tassi di Disordine Ossessivo Compulsivo, di Anoressie Nervose, di Disturbo di Ansia e di Disturbo da Tic3.

Secondo il professore di pediatria dott. James F. Leckman presso la Yale School of Medicine, che è stato co-autore dello studio, “C’è una discreta quantità di interesse per la questione della sicurezza del vaccino, quindi cerchiamo di essere critici e fare ulteriori studi che contribuiranno a esaminare la questione in modo più approfondito.”3

Riferimenti:

  1.  

Fonte




Leggi anche:

Vaccino HPV: Morte in Spagna

Per la prima volta in Spagna, un tribunale riconosce il nesso di casualità di una reazione avversa al vaccino per l'HPV.

No all’obbligo per i nidi – Regione Umbria

Avevamo chiesto più volte, insistentemente, di avere un confronto medico sull’argomento che vedesse esponenti pro e contro obbligo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi